STORIA E TRADIZIONE

Gli antichi Cavalieri Hwarang

 

I Hwarang, che si traducono come "Cavalieri in fiore" o "Giovani Cavalieri", erano il gruppo elitario di nobili guerrieri durante il Regno di Silla dell'antica Corea.
 

I Hwarang erano giovani guerrieri coraggiosi selezionati dalla corte reale a cui era stato insegnato fin da piccoli a difendere il proprio credo e a servire il Re.

Venivano addestrati in tutti gli aspetti del combattimento, della leadership, della filosofia, della civiltà, così come delle arti, della letteratura, della poesia (con loro venne creata la prima forma di poesia coreana conosciuta come Hyang-ga) e delle pratiche spirituali profonde.

Le basi filosofiche dei Hwarang furono stabilite dall'allora famoso monaco buddista Wonkwang Bopsa, che diede loro cinque leggi da seguire (lealtà al Re, fedeltà ai genitori, lealtà agli amici, essere senza paura in battaglia, essere misericordioso nell'uccidere), che divennero i Hwarang O-kae a cui ci atteniamo ancora oggi.

Nella loro prima adolescenza, divenivano generali nell'esercito del Re come cavalieri Hwarang, ciascuno  dei quali responsabile da 1000 a 5000 Rangdo (soldati) sul campo di battaglia. Sebbene la maggior parte delle volte fossero in inferiorità numerica rispetto al nemico, i Hwarang furono vittoriosi non solo per le loro eccezionali capacità di combattimento, forza e coraggio, ma soprattutto per il loro immenso legame di fratellanza, dovere, onore e lealtà l'uno per l'altro e per il proprio Re.

Questo "spirito Hwarang" li ha resi leggendari.

Il Generale Yoo Shin Kim.

È il più famoso di tutti i Cavalieri Hwarang.

All'epoca in cui la Corea era divisa in Tre Regni, Koguryo, Paekche e Silla, il generale Kim guidò le guerre di unificazione e unì il paese per la prima volta nella storia coreana.
 

Storie e leggende sui Hwarang sono fiorite nella letteratura coreana e le loro gloriose imprese risuonano nell'eternità.

Una Tradizione che dura fino ad oggi

 

Le loro abilità di combattimento segrete, conservate in un'Arte chiamata Um-Yang Kwon, sono state tramandate attraverso una successione ininterrotta di 58 generazioni fino ai giorni nostri.

La sua teoria si basa sul principio Um-Yang, che afferma che tutte le cose in natura possiedono uguali opposti. La consapevolezza, la comprensione e quindi l'acquisizione di uno stato di equilibrio di queste forze opposte crea Armonia nella vita, comprendendo con umiltà la vera bellezza e magnificenza del Creato.
 

Il dottor Joo Bang Lee venne cresciuto ed educato sulle montagne coreane dal suo Maestro, il monaco buddista Hwarang Suham Dosa che gli insegnò il sistema Um-Yang Kwon, le tradizioni e la filosofia degli antichi Cavalieri Hwarang.
 

Nel 1960, il Dr. Joo Bang Lee raccolse la conoscenza che aveva ricevuto e la schematizzò per la prima volta come un'arte marziale moderna:

Hwa Rang Do - La Via dei Giovani Cavalieri.


Il dottor Joo Bang Lee è 10° Dan di Hwa Rang Do® ed è anche il padre del Grandmaster Taejoon Lee,

8° Dan di Hwa Rang Do® e 59° successore dell'Eredità Hwarang.

Entrambe sono membri della Hall of Fame del Museo di storia delle arti marziali.